Copy
Non visualizzi correttamente la newsletter? Clicca qui
Le ultime novità dalle sezioni del C.U.S. Siena A.S.D.
CALCIO MASCHILE
Due settimane "no" per il Cus Siena Calcio

Nelle ultime due settimane i ragazzi di mister Martire hanno perso due partite. La prima, in piena emergenza con ben 13 indisponibili, persa 4-1 con l'Usap: dopo essere andati sotto 3-0 i cussini hanno accorciato le distanze con Mele per poi subire il 4-1.
Domenica 20 novembre gli universitari hanno perso a Colle 4-1 contro il Padovani, seconda forza del campionato: dopo aver subito due goal, i ragazzi di Martire hanno, accorciato le distanze grazie al goal di Ponticelli, sfiorando anche il pareggio prima di subire la terza rete per un infortunio difensivo, ma soccombendo poi 4-1.
Nelle prossime partire sarà necessario ritrovare, assistiti da una sorte meno avversa, la carica per ripartire con il giusto piede.

JUDO
Coppa Italia 2016 d'argento per Andrea Ferretti

Tra i vari impegni che hanno visto per protagonisti i judoka del CUS Siena, spicca su tutti la performance di Andrea Ferretti a Genova, in occasione della Coppa Italia 2016. Il cussino, infatti, si è nuovamente confermato ai vertici della propria categoria di peso, i 60 Kg, mettendosi al collo la medaglia d’argento, frutto di ben quattro vittorie a fronte della sola sconfitta in finale.
Nella stessa cornice, meno fortuna ha avuto il compagno di palestra Ianis Lotca, fermato al primo turno nei 90 Kg. 

Lo scorso fine settimana, poi, è stato ricco di appuntamenti: a Eboli (SA), in occasione del “Grand Prix Cadetti”, Simone Muzzi non è riuscito a andare oltre il primo turno, mentre nel “Gran Premio Esordienti A e B” di Prato i giovani senesi hanno, come sempre, ben figurato, tornando a casa con un nutrito bottino di medaglie.

Infine, nel palazzetto di Via Aldo Moro si sono tenuti gli esami per l’acquisizione della cintura nera: hanno coronato i propri sforzi, raggiungendo l’obiettivo, Federico Mariotti, Serena Castiglioni e Pasquale Aiezza, cui si aggiungono Riccardo Bugini e Samuel Picciafuochi, che hanno ottenuto il secondo dan, e Pierpaolo Semboloni e Gianni Colombini, entrambi insigniti del terzo dan.

PALLACANESTRO

Autunno caldo per gli Springtails che mantengono il primato in classifica

Nel college basket degli Stati Uniti d'America il mese più difficile e ricco di impegni è marzo e la terminologia utilizzata è “March Madness”. Se, invece, guardiamo a casa nostra potremmo coniare il termine “Autumn Madness”.
Infatti, il Cus Siena Basket da qui al 18 dicembre sarà nel pieno della stagione, con partite ravvicinate e diversi impegni extra-sportivi. “Ci attendono match molto importanti - commenta coach Davide Semplici -, ma siamo primi e vogliamo rimanerci. Gli incontri che ci separano dalla pausa natalizia ci porteranno al giro di boa del campionato. Vogliamo arrivarci nel miglior modo possibile, per gratificare al massimo il nostro lavoro e trovare nuove energie per il resto della stagione”.
Nel frattempo, giocatori e staff hanno chiamato a raccolta tutta la comunità universitaria per ricreare anche a Siena l’atmosfera e il trasporto del college basket Made in USA. In questi giorni i giocatori del Cus hanno presidiato le mense e i punti di studio e di ritrovo degli studenti con un’apposita campagna informativa. Allo stesso tempo, coach Davide Semplici e il suo assistente Armando Bucciarelli, hanno preso parte alla gara di go-kart in favore della LILT insieme ad autorità e fantini.
Dal canto suo, la società è al lavoro per una serie di eventi mirati a rafforzare il legame tra l’ateneo senese e la sua squadra di pallacanestro. “Vogliamo crescere ancora - sottolinea il Prof. Saverio Luigi Battente, Presidente del Cus Siena Basket -. L’embrione di college basket sta germogliando, nelle prossime settimane coinvolgeremo tutta la comunità universitaria in iniziative di grande importanza per la nostra realtà, sia a livello sportivo che aggregativo e sociale”.

Intanto, nella cornice del PalaCorsoni di Siena, domenica 20 novembre, il Cus Siena Basket ha affrontato l'ultima in classifica Montevarchi, nella prima sfida del tour de force che attende la squadra da qui a Natale (derby con Libero Basket Siena al PalaOrlandi il 30 novembre alle 20.50 e il trittico interno contro Buratti Firenze il 4 dicembre, Sansepolcro l'11 dicembre e Sales Firenze il 18 dicembre n.d.r.).
I padroni di casa iniziano il match all'attacco e vanno a canestro con facilità, trovando diverse soluzioni da tre punti. Nel secondo quarto gli Springtails accumulano un ampio margine di vantaggio sugli avversari e vanno negli spogliatoi col risultato di 45-14. Dopo l'intervallo Montevarchi rientra in campo con ben altro atteggiamento e, approfittando del calo di concentrazione e dei pochi errori dei cussini, riesce a trovare il canestro con maggior facilità. Nell'ultima frazione di gioco i ragazzi di coach Semplici riprendono a giocare come sanno e Montevarchi non può far altro che soccombere sotto gli attacchi ripetuti dei padroni di casa. Il match termina con una schiacciante vittoria del Cus Siena Basket per 83-35. “E’ stata una buona partita che, al di là del bel risultato, ci ha dato modo di migliorare ulteriormente alcuni aspetti – afferma l'allenatore Davide Semplici a termine dell'incontro -. Un appunto da fare riguarda la capacità di riuscire a mantenere alta la concentrazione lungo tutto il match. Stasera siamo stati bravi a farlo per tre quarti di gioco, dunque, dobbiamo migliorare ancora questo aspetto, qualunque sia la squadra che ci troviamo ad affrontare. Ora archiviamo questa partita e, come sempre, concentriamoci sul prossimo match contro Libero Basket Siena."

PALLAVOLO FEMMINILE

Avanti tutta per le giovani, battute di arresto per la prima squadra.

Il CUS Volley femminile continua ad andare a vele spiegate, e tutte le nostre atlete sono impegnate nei vari campionati:

  • Le più piccole dell’Under13 stanno affrontando un Torneo Precampionato dove stanno ottenendo sia vittorie che sconfitte, che comunque le aiuteranno a prendere confidenza per riuscire ad affrontare, sotto la guida di Elisabetta Alberti ed Elisa Baglioni, i campionati di Under12 e Under13 che cominceranno a breve;
  • Le squadre Under14 sono ormai al giro di boa: alla fine dell’andata le due squadre militanti nel girone C, che sono l’Under14A di Matteo Falchi e l’Under14C di Tommaso Bellafiore occupano rispettivamente la prima e la seconda posizione, con soli 3 punti a dividerle (le più grandi ed esperte di Falchi non hanno perso neanche un set, mentre le più piccole di Bellafiore hanno perso solo il derby con le suddette); le ragazze dell’Under14B di Michela Giorgi, militanti nel girone D, occupano invece la quarta posizione, avendo vinto 4 partite su 7 delle disputate nell’andata. 
  • Le squadre Under16 si stanno avvicinando alla chiusura dell’andata, e anche qui dominano le classifiche: l’Under16A di Alessandro Paffetti sosta indisturbato in prima posizione avendo perso un solo set finora; le due compagini bianconere nel girone D, ovvero l’Under16B di Matteo Castagnini e l’Under16C di Matteo Falchi, occupano le prime due posizioni: le ragazze di Falchi, le stesse dell’Under14A, non si scostano dalla prima posizione, seguite a ruota dalle caparbie ragazze di Castagnini a soli due punti di distanza.
  • L’Under18 di Alessandro Passaponti e Angela Massini non si fermano di fronte a nessuno, e dopo aver disputato già due gare del ritorno continuano a occupare la vetta della classifica imbattute. Sono sempre loro a vedersela con squadre con atlete più grandi e di maggiore esperienza nel campionato di Prima Divisione, ma la cosa non le spaventa e anche qui predominano indiscusse.
  • Le ragazze di Paffetti si stanno cimentando anche nel campionato di Seconda Divisione, dove occupano la quinta posizione ma con una partita in meno rispetto a tutte le squadre che le precedono, con la speranza di raggiungere come l’anno scorso le prime posizioni.
  • La Serie B2 nelle ultime settimane ha dovuto affrontare due difficili trasferte nelle Marche, entrambe a Macerata, e purtroppo entrambe perse con dei risultati che non fanno fede alla reale qualità espresse dalle nostre universitarie. Ci aspettiamo una bella reazione di orgoglio come solo le ragazze del Convergenze CUS Siena sanno fare nella prossima partita, che si disputerà fra le mura amiche del PalaCorsoni, sabato 26 Novembre alle 17.
PALLAVOLO MASCHILE

Prima vittoria per l'Under 16

Prosegue il campionato della formazione Under 14, che sta affrontando avversari più esperti e quindi più avanti tecnicamente: nelle ultime due partite sono arrivate altrettante sconfitte ma conforta constatare il costante miglioramento dei ragazzi di partita in partita; per raggiungere risultati più soddisfacenti occorre un po' di pazienza e il tempo necessario per recuperare il gap rispetto ai coetanei che da più tempo hanno iniziato l'attività.
Festeggia invece la squadra Under 16 che nell'ultimo turno ha ottenutola prima vittoria stagionale nella partita casalinga contro il Foiano: i ragazzi sono stati particolarmente bravi nel non demoralizzarsi e anzi reagire all'iniziale doppio vantaggio della squadra chianina giocando al meglio delle loro possibilità e con la giusta determinazione e riuscendo infine a ribaltare il punteggio e affermarsi al termine di un tie-break dominato per il 3-2 finale.
Più deludente il cammino dell'Under 18 che nell'ultima giornata non è riuscita ad approfittare del fattore campo contro i pari quota del Foiano. Dopo aver condotto per tutto il primo set, i ragazzi si sono fatti rimontare perdendo un parziale che sembrava ormai conquistato; il contraccolpo psicologico non è stato assorbito al meglio e ha determinato una sconfitta netta più nel punteggio (0-3) che per i valori espressi in campo dalle due contendenti.
RUGBY

 Cus Siena Under 16 vittoriosa a Reggio Emilia 

Domenica scorsa finalmente è arrivata la prima vittoria della nostra Banca Cras Cus Siena Rugby Under 16 che milita nel campionato élite nazionale. 
Campionato difficile quello élite, dove militano squadre con seniores in Serie A o addirittura come Reggio Emilia, in Eccellenza. 

La quinta giornata vedeva proprio i bianconeri a Reggio Emilia, per affrontare una partita importante per il morale e per muovere la classifica, viste le quattro sconfitte nei primi turni di campionato. Rugby Reggio si presentava con una formazione giovane e anche loro venivano da quattro sconfitte nelle prime giornate, quindi un mini spareggio per la coda della classifica. Partita difficile, ma i nostri ragazzi erano scesi in campo concentrati e vogliosi di mete e risultato. 

Sin dal fischio d'inizio la pressione senese metteva in difficoltà Reggio e dopo un paio di buone giocate sui trequarti arrivava la meta, all'ala con Sechi, che schiaccia con un bel tuffo, poi trasformazione di Filippo Bartolomucci, 7 a 0. La predominanza di Siena continua e solo per errori banali e piccole disattenzioni, non arrivano altre nostre segnature. Il primo tempo finisce con Siena che ha dominato, Reggio ordinato in attacco ma sempre fermato dalla buona difesa senese. 
Secondo tempo fotocopia del primo, subito meta senese, con Bartalini che finalizza un tamburellante attacco senese, sempre con i trequarti, oggi incontenibili e veloci, su un terreno di gioco sintetico e un pò ruvido. La partita scorre sempre con Siena alla ricerca della meta e Reggio che prova ad attaccare ma sempre bloccata nelle fasi statiche e nelle ripartenze dal pack bianconero. A metà del secondo tempo arriva la terza meta, con Sampieri che sfrutta con velocità e furbizia una touche sbagliata nei ventidue  rossoneri emiliani, risultato 19 a 0 per Siena dopo la trasformazione di Filippo Bartolomucci. 
Il risultato non cambia più, Reggio prova ad attaccare in maniera più massiccia, stazione vicino all'area di meta senese, ma senza risultato, i nostri ragazzi difendono sempre in maniera fisica, anche qualche volta oltre le regole, con due cartellini gialli presi negli ultimi minuti, per fuorigioco ripetuti. 
Fischio finale e finalmente un pò di gioia per i nostri ragazzi e per lo staff. Bella vittoria, voluta e sentita, per la concentrazione e attenzione messa in tutta la partita e per il lavoro fatto durante la settimana al campo, si rientra a Siena con la convinzione che questa stagione, può portare anche dei bei risultati, oltre che tanta esperienza sul campo. 
Prossimo appuntamento domenica 27 a Siena, con la capolista Livorno.

SCHERMA
Prima tappa nazionale del Trofeo del Granducato di fioretto Under 14 in rosa per il C.U.S. Siena

È il “rosa” a prevalere tra i colori del Cus Siena Scherma Estra nella prima tappa nazionale del Trofeo del Granducato di fioretto under 14, il torneo organizzato da Pisascherma, Raggetti e Cus Siena, che si è svolta a Pisa. Sono state, infatti, le femmine ed essere le protagoniste, meglio dei maschi, della gara che vedrà altri due appuntantamenti, a Firenze e a Siena dove a primavera dove si terrà l’incontro di chiusura. Il miglior risultato sotto la Torre Pendente l’ha ottenuto nella categoria Bambine/Giovanissime Camilla Bonechi che ha conquistato l’oro battendo in finale per 10-7 l’atleta di Frascati, Capodicasa. 

Nella stessa categoria bene anche Valentina Bichi, 13esima, sconfitta proprio dalla compagna di sala Bonechi. Nelle trentadue anche Matilde Calamassi, Sveva Dalia e Sara Grasso, mentre nel tabellone da sessantaquattro sono andare fuori Lucrezia Riviello, Greta Bucciarelli, Giorgia Paglialunga, Stella Trabalzini e Viola Mori. Tra i colori bianconeri del Cus c’è un po’ di rammarico perché in questa categoria il medagliere poteva essere più nutrito, ma gli accobiamenti delle dirette hanno visto molti incontri “fratricidi” tra le cussine. Nella categoria Maschietti/Giovanissimi buona esperienza per i piccoli Giovanni Menti, Leonardo Puglisi e Alessandro Criscitiello che si sono fermati nel tabellone da 128. Nelle Ragazze/Allieve buona prestazione di Caterina Ricci che ha abdicato solo di fronte alla veronese Merci, vincitrice della prova, nell’assalto per l’accesso alla finale ad otto. Fuori nel tabellone da trentadue Arianna Mori, Emma Petrini e Lavinia Biagiotti.

Nei Ragazzi/Allievi buona prestazione di Francesco Oliboni che ha chiuso in decima posizione cedendo nell’assalto per la finale ad otto, mentre nel tabellone da trentadue ha ceduto Joseph Ceroni, e in quello da 64 si erano arresi Giovanni Settefonti ed Andrea Mussari. Infine nelle prime lame femminili debutto per Cecilia Romeo 11esima, e Matilde Bianciardi 14esima,mentre in campo maschile ha chiuso in decima posizione Pietro Corsini.






This email was sent to <<Email Address>>
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
C.U.S. Siena - Associazione Sportiva Dilettantistica · Via Luciano Banchi 1 · Siena, SI 53100 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp