Copy
Non visualizzi correttamente la newsletter? Clicca qui
Disponibile la nuova linea ufficiale d'abbigliamento sportivo del Cus liena A.S.D.!
Scopri tutti capi d'abbigliamento e gli accessori


Questa linea ufficiale di abbigliamento
può essere visionata e acquistata presso il negozio
Officine Sportive - Viale Toselli, 23  Siena - tel. 0577 43971

 
Le ultime novità dalle sezioni del C.U.S. Siena A.S.D.
CALCIO MASCHILE
Un altra vittoria in chiave salvezza per i ragazzi di Martire

Nelle ultime tre partite i ragazzi di mister Martire hanno ottenuto una vittoria, un pareggio e una sconfitta.
Sabato 21 gennaio i cussini hanno pareggiato 1-1 fuori casa col Marcialla: dopo essere andati in vantaggio nel primo tempo con un gran gol di Mele servito da Minutilli, gli universitari hanno poi sprecato tante palle gol; nonostante il portiere Suriano abbia parato un rigore, nel recupero la squadra cussina ha subito il pareggio, sempre su rigore.

Sabato 28 gennaio i ragazzi di Martire hanno perso 3-0 fuori casa contro i Fiorentini della Libertas Tavarnelle, malgrado abbiano colpito due traverse.

Sabato 4 febbraio è infine arrivata una preziosa vittoria in chiave salvezza: 3-1 contro il San Rocco. I cussini sono andati in vantaggio con un diagonale di Michele Santomasi prima di subire il pari; nel secondo tempo di nuovo Santomasi, ha realizzato il gol del 2-1 su punizione; il 3-1 è arrivato grazie al colpo di testa di Patera, ben servito da Mele.

JUDO

Tanti appuntamenti importanti per il Cus Siena Judo

Sono ripresi gli appuntamenti di spessore del nuovo anno per i judoka del CUS Siena. Lo scorso fine settimana a Ostia è andato in scena il Campionato Italiano Assoluto, che vedeva ai nastri di partenza Andrea Ferretti, testa di serie numero 4 nella categoria 60 Kg. Il cussino è stato autore di un’ottima performance, arrivando a giocarsi la medaglia ma dovendo accontentarsi alla fine della quinta piazza. 

Un risultato comunque di spessore, dato che Andrea era reduce da un serio infortunio patito meno di venti giorni prima della rassegna tricolore. 

Per la classe cadetta, invece, Isabel Helling e Simone Muzzi hanno preso parte al torneo internazionale “Alpe Adria” di Lignano Sabbiadoro, valevole come prima tappa del Grand Prix, in cui purtroppo entrambi non sono riusciti a farsi strada in categorie davvero molto numerose e di alto livello. Simone ha avuto comunque modo di rifarsi, centrando il bronzo al Torneo Internazionale “Città di Como”. 

Consueta pioggia di medaglie, invece, è giunta da Montecatini Terme dove erano di scena i più piccoli judoka cussini. 

Infine, da segnalare gli esami per il passaggio di cintura, che hanno visto ben 54 giovanissimi superare brillantemente l’impegno e ottenere la cintura gialla.

PALLAVOLO FEMMINILE

Al CUS Siena Volley femminile l’aria di Carnevale porta ottimi risultati

  • Al via i campionati di Under12 e Under13: le più piccole affronteranno le coetanee di Colle e Rosia in settimana con le due compagini iscritte ai gironi E e G, mentre le più grandi hanno già cominciato (l’Under13A ha gia conquistato 3 vittorie, l’Under13B ha maturato invece una vittoria e una sconfitta);
  • L’Under14 è ufficialmente finito: con le giovani dell’Under14B di Michela Giorgi fuori per un soffio dalle Final Four, sono l’Under14A di Matteo Falchi e l’Under14C di Tommaso Bellafiore a doversi contendere la corona provinciale. In data 5/02 hanno avuto luogo le Finali Provinciali di categoria ad Arbia, dove le 2003 di Falchi hanno dominato dapprima la semifinale contro il Colle e poi hanno vinto una finale tutta bianconera, accedendo di diritto alla Fase Interprovinciale dove dovranno affrontare le coetanee aretine;
  • Anche l’Under16 è finito, e adesso non si può fare altro che attendere. In questa categoria il CUS la fa da padrone, e accede alle Final Four con tutte e tre le sue squadre: l’Under16A di Alessandro Paffetti, che ha perso solo un set in tutto il campionato, e poi l’Under16B di Matteo Castagnini e l’Under16C di Matteo Falchi, che si sono contesi fino all’ultima giornata la prima posizione in classifica, guadagnata dalle più giovani di Falchi con solo 1 punto di vantaggio;
  • L’Under18 di Alessandro Passaponti e Angela Massini dovrà invece affrontare la PGS P. Larghi Volley nella finale di categoria, che avrà luogo in due giornate nei prossimi due week end;
  • È cominciata anche la Terza Divisione, campionato al quale prendono parte le 2002 di Matteo Castagnini, che hanno guadagnato 3 vittorie su 3 partite giocate anche contro squadre di maggiore esperienza;
  • La Seconda Divisione delle 2001 di Paffetti sosta in sesta posizione, alternando ottime prestazioni ad attimi di defaillance dovuti alla giovane età;
  • La Prima Divisione, con le atlete classe 1999-2000, ha perso inaspettatamente due partite nelle ultime settimane, ma con l’ultima vittoria casalinga continua a rimanere in vetta alla classifica di un campionato tutt’altro che semplice, con le dirette inseguitrici alle calcagna a solo 1 punto di distanza;
  • La SerieB2 di Matteo Falchi e Giacomo Capannoli chiude il girone di andata con una vittoria casalinga al tie break: quella prestazione, tutt’altro che brillante, ha però scosso le nostre universitarie, che hanno vinto con perentorietà le seguenti due partite, portando a casa 3 punti preziosi anche dalla lontana trasferta di Ascoli Piceno.
PALLAVOLO MASCHILE

Una bella vittoria per l'Under 14

La formazione Under 14 ha colto la prima vittoria del 2017 nella gara casalinga contro il Green Volley Bucine. Il punteggio finale (3-0) e i singoli parziali testimoniano di una affermazione netta che fa bene al morale dei giovani cussini e che evidenzia i buoni risultati del lavoro del coach Massimo Cavallini. Niente da fare invece nel turno successivo segnato da una preventivabile sconfitta contro i pari-quota dell'Emma Villa Chiusi.
La squadra Under 16 ha invece iniziato l'anno con due sconfitte rimediate dalle formazioni che guidano la classifica del girone. Sconfitti 3-0 a Sinalunga, i bianconeri nulla hanno potuto nemmeno nello scontro casalingo contro l'Emma Villas Foiano, formazione di livello decisamente superiore alla media del campionato. Motivo di soddisfazione è comunque rappresentato dal buon atteggiamento dei cussini nel terso parziale di questa partita, durante il quale sono riusciti a confrontarsi quasi alla pari con i più quotati avversari.
L'Under 18 non ha giocato partite avendo osservato il turno di sosta del campionato seguito dal turno di riposo previsto dal calendario.

RUGBY
Niente da fare per il Banca CRAS Cus Siena contro un lucido e agguerrito Piombino

Che sul campo di Piombino potesse essere difficile fare risultato era cosa nota a tutti visto che i seniores senesi non hanno mai violato il campo da gioco di Salivoli e che i padroni di casa sono una delle squadre neo retrocesse dalla serie B. Certo è che nessuno si sarebbe aspettato un risveglio tanto brusco per i cussini, arrivati a Piombino in seconda posizione con un vantaggio di 8 punti proprio sui padroni di casa.

Dopo una partita giocata male dai senesi solo due calci di Mondet e la meta allo scadere di Duprè de Foresta ha reso meno amara la giornata che ha visto i cussini sconfitti con il risultato di 33-11.

Passivo pesante meritato per il Banca CRAS CUS Siena, Piombino è riuscito per lunghi tratti a giocare con pochissimo sforzo solo sfruttando i moltissimi errori dei Senesi; i padroni di casa si sono dimostrati molto superiori ai cussini, apparsi davvero in difficoltà anche nelle scelte di gioco ed incapaci di sfruttare i loro punti di forza “storici”, mischia e touche.

I Senesi hanno così subìto una dura lezione da parte di una squadra che ha ampiamente meritato il risultato finale, in vista dei futuri difficilissimi scontri esterni (Livorno, Elba, Prato) servirà maggior lucidità per fare punti.

Le giovanili cussine continuano il loro cammino con un nuovo acuto della Under 18 di Pucci e Romei che terminano così la prima fase del campionato regionale e con una sconfitta per l'under 16 di Angelini che continua a crescere e farsi le ossa nel primo campionato di élite nazionale a cui abbia mai preso parte una giovanile senese. 

La under 14 prosegue il proprio cammino in campionato tra alti e bassi ed il minirugby continua a regalare soddisfazioni ad educatori e genitori.

 

SCHERMA
Pioggia di medaglie per il Cus Siena Scherma al Trofeo nazionale Pegaso targato Estra
Nella gara al Palascherma di Pistoia, seconda prova del torneo che prevede tappe a Massa, Orvieto e Siena, in campo maschile Allievi-Ragazzi è arrivata la doppietta senese con Joseph Ceroni e Francesco Oliboni, rispettivamente oro e argento con una finalissima tutta di marca Cus. Ceroni, che si è imposto all’ultima stoccata per 15-14 sul compagno di sala Oliboni, ha vinto anche la categoria Ragazzi. Nella stessa categoria, buon finalista Gabriele Quartinieri con l'ottava posizione arrivato in zona coppe dopo aver battuto il compagno di sala Matteo Nieto Kosta che ha così chiuso la propria prestazione decima posizione, mentre Giovanni Settefonti si è fermato al 14° posto. Successi cussini anche nella categoria Maschietti-Giovanissimi dove è arrivato il bel bronzo di Mirko Ciolli che ha così confermato il bronzo vinto ai Campionati Toscani di un mese fa. Ventitreesima la piaza di Mirko Magnani. In ambito femminile, nella categoria Bambine-Giovanissime da registrare l'ottimo argento di Valentina Bichi che ha ceduto per 10-8 solo alla romana Greggi, e molto bene anche Viola Mori che ha centrato la finale e ha chiuso in settima posizione e aggiudicarsi così la vittoria nella categoria Bambine. Nelle Allieve-Ragazze bella finale con sesto posto per Letizia Rapezzi, nona Matide Legnaioli, 15esima Arianna Scarselli e 17esima Costanza Becatti.

Sempre a Pistoia, si è svolta la manifestazione promozionale Prime Lame dove Matilde Bianciardi ha collezionato un bel numero di vittorie. La manifestazione non prevedeva una classifica, ma assalti in due gironi all’italiana.

Dai piccoli, ai grandi. A Foggia, ancora allori per il Cus Siena Scherma Estra con un oro, un argento e un bronzo nella terza prova del circuito nazionale Master. Nel fioretto doppietta con Fabio Miraldi che si aggiudica la prova sul compagno di sala Simone Boccacci, nella sciabola bronzo di Filippo Carlucci e infine nella spada buona decima posizione per Agostino La Bianca.







This email was sent to <<Email Address>>
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
C.U.S. Siena - Associazione Sportiva Dilettantistica · Via Luciano Banchi 1 · Siena, SI 53100 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp