Copy
Newsletter settimanale 21/07/2015
Visualizza questa mail nel browser
Newsletter del 21/07/2015. Sommario contenuti:

Templarismo e Massoneria, convegno l’8 agosto a Castignano. Partecipa il Gran Maestro

news del 21 Jul 2015 12:32 pm
Castignano, Via de’ Templari, un tempo  strada di transito più importante del paese. Collegava la campagna alla piazza cittadina, luogo privilegiato di scambi tra mercanti forestieri e commercianti locali.
Castignano, Via de’ Templari, un tempo strada di transito più importante del paese. Collegava la campagna alla piazza cittadina, luogo privilegiato di scambi tra mercanti forestieri e commercianti locali.

“Il cuore e la spada, l’ora delle scelte” è il titolo del convegno in programma l’8 agosto a Castignano, in provincia di Ascoli Piceno, a cura del Collegio circoscrizionale delle Marche. Sarà presente il Gran Maestro Stefano Bisi. L’evento anticipa il Templaria Festival, rassegna di rievocazione storica medievale che dopo Ferragosto terrà la 25esima edizione grazie alla Pro Loco che mantiene vivo il fascino del Medioevo a Castignano e il suo ricco patrimonio culturale. Oltre a una storia antichissima, questo piccolo comune ha suggestive tracce templari che lo accomunano ad altri borghi della valle del Piceno che ha rappresentato uno dei presidi più importanti dell’Ordine Templare nell’Italia centrale. Al tempo delle Crociate, Castignano è stato sicuramente crocevia dei Cavalieri nei loro viaggi verso Gerusalemme.
L’appuntamento della Massoneria marchigiana per l’8 agosto si svolgerà nella Sala riunioni “Le Grotte” (Via Sante Scaramucci-Castignano) con inizio alle ore 15:30. Il presidente circoscrizionale Fabrizio Illuminati aprirà i lavori per poi lasciare la parola a specialisti su Templarismo e Massoneria, tema che affascina e attrae studiosi non solo massoni. Porteranno contributi: il Grande Oratore Claudio Bonvecchio (“Cavalleria nel Terzo Millennio), Sebastiano Fusco (“Templari e tradizione iniziatica”), Fabrizio Bartoli e Paolo Corallini (“Templari e Massoni: antichi confratelli?”), Francesco Tenella. Le conclusioni del convegno saranno del Gran Maestro Bisi.
Ingresso libero

Templaria Festival nel web

L'articolo Templarismo e Massoneria, convegno l’8 agosto a Castignano. Partecipa il Gran Maestro sembra essere il primo su Grande Oriente d'Italia - Sito Ufficiale.

Visualizza nel Browser »

 

Tempio Pausania. La “Caprera” dedica l’agape d’estate al Fratello Columbano

news del 20 Jul 2015 12:00 am

La loggia “Caprera” (893) di Tempio Pausania rinnova la tradizione dell’agape bianca d’agosto. L’appuntamento, che sarà dedicato alla memoria del Fratello Simone Columbano, passato all’Oriente Eterno, si terrà sabato 8 agosto. La località scelta è Arzachena, in Costa Smeralda, a 20 minuti da Olbia.

L’agape rappresenta l’idea di amore che parte dalla consapevolezza di appartenenza al tutto, dall’incontro tra i Fratelli in cui nasce il confronto e il cambiamento per la crescita della società e per la costruzione del nostro cammino comune. E’ con questo spirito che la “Caprera” estende annualmente il proprio invito a quanti potranno partecipare.

Condivisione raccolta da un numero sempre crescente di Fratelli provenienti da tutta la penisola e dalla vicina Corsica con la presenza costante di numerosi Fratelli della Gran Loggia Nazionale di Francia.

L'articolo Tempio Pausania. La “Caprera” dedica l’agape d’estate al Fratello Columbano sembra essere il primo su Grande Oriente d'Italia - Sito Ufficiale.

Visualizza nel Browser »

 

Satira antimassonica. “Il Mulo” entra nella biblioteca del Grande Oriente d’Italia

news del 19 Jul 2015 07:42 pm

Il Consigliere dell’Ordine Alberto Valdata ha donato alla Biblioteca del Grande Oriente d’Italia alcuni numeri di un importante giornale satirico antimassonico: “Il Mulo”, di ispirazione cattolica e antisocialista che nacque come contraltare de “L’Asino”. Il Grande Oriente ha nella sua collezione di periodici 42 numeri del giornale satirico “L’Asino” (1892-1925), fondato nel 1892 a Roma da Guido Podrecca (1860-1923), detto anche Goliardo, direttore ed editorialista e dal massone Gabriele Galantara (1865-1937), disegnatore che spesso firmava le sue caricature con lo pseudonimo anagrammato di Ratalanga. Galantara fu iniziato nella “Propaganda” di Roma il 25 luglio 1907, divenendo Maestro il 29 maggio 1909. Il settimanale (con uscita la domenica) di forte impronta socialista e anticlericale, ebbe da subito un gran successo popolare, tanto da essere presto perseguitato, e più volte sequestrato, processato e condannato. Nel 1907, per contrastare il successo de “L’Asino”, nacque il giornale satirico “Il Mulo” “periodico settimanale anticanagliesco”, ideato e diretto da Cesare Algranati (un israelita convertito che si celava sotto lo pseudonimo Rocca d’Adria), ebbe come collaboratori il disegnatore Stern (Giulio Moroni Celsi) e Luccio (Carlo Bolognesi). Imitò il giornale antagonista nella testata, nella impaginazione e nelle rubriche. Le caricature più feroci riguardarono i “capi socialisti presentati come borghesi della peggior specie, ingannatori della povera gente”, e soprattutto la massoneria, incarnata graficamente “nei panni di una megera vestita di rosso”, “quale ispiratrice di ogni disegno perverso e scristianizzatore”. Dopo un’iniziale simpatia per il fascismo, divenne ostile al Regime a seguito degli assassinii di Matteotti e Don Minzoni e fu soppresso nel 1925. Il Gran Maestro Stefano Bisi ha ringraziato il Fratello Valdata per questo dono che arricchisce il patrimonio della nostra Istituzione.

L'articolo Satira antimassonica. “Il Mulo” entra nella biblioteca del Grande Oriente d’Italia sembra essere il primo su Grande Oriente d'Italia - Sito Ufficiale.

Visualizza nel Browser »

 


Copyright © 2015 Grande Oriente d'Italia,Tutti i diritti riservati.


rimuovimi dalla mailing list