Copy
Hai problemi a visualizzare questa e-mail? Aprila nel browser
PACE NON SIGNIFICA SOLO ASSENZA DI GUERRE E CONFLITTI.

Solo una pace che si basi su diritti e dignità di ogni individuo, è veramente una pace giusta e duratura. La pace giusta non è imposta dall’esterno e non si esporta con le armi, ma ha bisogno di consapevolezza e rispetto, dialogo e ascolto: l'abbiamo cercata su Oltremare di questo mese.
Visita il blog

Pace

Campagna anti-mine. Una legge avanzata da attuare al più presto. Vademecum per il nuovo governo

di Umberto De Giovannangeli

Lo scorso 4 aprile si è celebrata la Giornata Internazionale per la Messa al Bando delle Mine Antiuomo. Le richieste della società civile e l’appello del Capo dello Stato. La premio Nobel per la pace Jody Williams ad Oltremare: “Un mondo senza armi è possibile”.

Leggi l'articolo

Pianeta

Una pace blu è possibile?

di Emanuele Bompan

Le guerre per l’acqua rischiano di aumentare, partendo dai grandi bacini fluviali come il Nilo e il Mekong. Serve garantire il diritto internazionale all’acqua e favorire trattati per una gestione transfrontaliera delle acque.

Leggi l'articolo

Persone

Sud Sudan anno zero

di Vincenzo Giardina

Nello Stato più giovane al mondo, indipendente dal 2011, i civili restano in ostaggio della guerra. Bisogna affrontare l’emergenza profughi ma c’è anche chi punta sulla formazione, come l’ong missionaria Medici con l’Africa Cuamm. Cominciando dalle ostetriche perché, prima di tutto, vengono le mamme e i bambini.

Leggi l'articolo

Persone

Tunisia: il turismo che resiste ai colpi degli estremisti, e la battaglia di un popolo che lotta per la sua democrazia

di Gianfranco Belgrano

Circa due anni fa, Abdelwahib Khechini, direttore commerciale del Carthage Thalasso Resort, guardava sconsolato la piscina semideserta della sua struttura. Erano trascorsi poco più di dodici mesi dagli attentati al Museo del Bardo e a un hotel di Sousse, e nel 2015 il settore turistico aveva fatto segnare in termini di volumi un pesante -35%.

Leggi l'articolo
Rubriche
Dal Maeci
La pace dopo la tempesta
di Ivana Tamai

Perché cambiamenti climatici e degrado ambientale causano crisi economiche, squilibri sociali e conflitti. A colloquio con Grammenos Mastrojeni, Coordinators per l’Ambiente alla Farnesina.

Cultura
Salvare i beni culturali come premessa di pace e riconciliazione
di Emilio Cabasino

Pace non solo come accordo economico tra gli Stati ma adesione profonda a un legame comune per tutta l'umanità: il ruolo della salvaguardia del patrimonio culturale secondo l'Unesco.

Interviste
Intervista a Steve Killelea
di Emanuele Bompan

Intervista a Steve Killelea, fondatore dell’Institute for Economics & Peace (IEP) di Sydney che pubblica annualmente l’Indice della Pace Globale, testo di riferimento a livello internazionale.

Storie di cooperazione
Etiopia, nella patria del caffè per valorizzare il lavoro dei piccoli contadini in un progetto che vede insieme Aics, Unido e Illy
di Gianfranco Belgrano

Il profumo del caffè riesce ad attutire anche il rumore prodotto dalle macchine, un profumo allo stesso tempo familiare e insolito. Così come l’aroma della bevanda preparata per l’occasione, un aroma quasi fruttato, anch’esso familiare e insolito.

Copyright © 2018 Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, Tutti i diritti riservati
Mailing list di AICS per Oltremare News

Vuoi cambiare le opzioni della tua iscrizione?
Puoi aggiornare le preferenze o disiscriverti dalla lista.

La riproduzione, totale o parziale, del contenuto degli articoli pubblicati su Oltremare è permessa citandone la fonte: www.aics.gov.it/oltremare. Le opinioni espresse negli articoli pubblicati non rappresentano necessariamente il punto di vista dell’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo