Copy
Notizie, novità, articoli ed eventi  
LO SPORTELLO TiASCOLTO! SI AMPLIA...
Il 19 Settembre, grazie ad una collaborazione avviata in questi mesi, aprirà una nuova sede dello Sportello TiAscolto! a Bolzano, presso la sede di Admo Alto Adige, in via Sassari n°20.
Per informazioni potete visitare il nostro sito oppure mandarci una mail al'indirizzo bolzano@sportellotiascolto.it
 E anche a Torino abbiamo qualche novità: lo Sportello è in dolce attesa!
Nel mese di Ottobre nascerà un nuovo servizio dedicato all'età evolutiva, uno spazio sostenibile per bimbi e dintorni.
Segui la campagna di lancio #losportelloindolceattesa sulla nostra pagina Facebook per tenerti aggiornato sull'evoluzione della "gravidanza" e per scoprire giorno per giorno che volto avrà questa nuova avventura.
Se invece vuoi conoscere subito tutti i dettagli del nuovo servizio vista il sito o mandaci una mail a sportellino@sportellotiascolto.it
Vai alla sezione del sito
Stiamo per avviare la Quinta Edizione del Corso di Preparazione all'Esame di Stato per Psicologi, sei incontri in cui saranno approfondite le modalità d'esame e le tipologie di prove, verranno date indicazioni allo studio e spiegazioni pratiche sulla stesura dei testi, verrà fornito materiale e verranno effettuate correzioni e tutoraggio sulle esercitazioni per arrivare all'Esame di Stato ben informati, preparati, sereni e sicuri. Per questa edizione, oltre al solito materiale gratuito fornito, la collaborazione con Carolina Platti, permetterà agli studenti di ottenere ulteriore materiale didattico ad un prezzo ridotto per gli iscritti.
Vai al sito
Il 22 Maggio, l'IRES in collaborazione con l’associazione Eclectica, ha organizzato un workshop coinvolgendo soggetti pubblici e privati. Alla giornata di lavori, che voleva costituire il punto di partenza per la costruzione di un Piano di Azione Regionale per la Salute Mentale, eravamo presenti anche noi. Potete trovare il resoconto della giornata che abbiamo redatto per chi non ha potuto partecipare sul nostro Blog.
Vai al report
La Cooperativa San Donato ha avviato un servizio per la gestione della crisi: gli Incontri Dialogici. Questi condividono con il Dialogo Aperto (l'approccio finlandese per la presa in carico di esordi psicotici e situazioni di acuzie psichiatriche che ha registrato nel mondo occidentale i risultati più soddisfacenti in termini di efficacia e guarigione) alcune caratteristiche fondamentali costituendone un adattamento al territorio torinese. Gli incontri saranno tenuti da operatori formati all’interno del progetto biennale di sperimentazione “Il Dialogo Aperto: un approccio innovativo nel trattamento delle crisi psichiatriche d’esordio.[...]”, promosso dal Dipartimento di Prevenzione della ASL Città di Torino finanziato dal Ministero della Salute.
 
Vai al sito
Continua il nostro impegno insieme alla Rete di Psicoterapia Sociale con cui negli ultimi mesi abbiamo partecipato dapprima alla mobilitazione europea contro la commercializzazione della salute del 7 Aprile, poi alla campagna di sensibilizzazione #iovadodallopsicologo ed infine all'iniziativa "Giugno dallo Psicologo" . Chi fosse interessato ad aderire della rete può mandare una mail all'indirizzo che si trova sul nuovo sito su cui è anche possibile seguire tutti gli aggiornamenti.
Vai al sito
E' disponibile da qualche settimana la traduzione italiana del documento dell'OMS sui Determinanti Sociali della Salute Mentale. La traduzione, a cui abbiamo partecipato insieme a numerosi operatori e cittadini da tutt'Italia aderenti sia alla Rete Sostenibilità e Salute che al People Health's Movement, è stata possibile solo grazie alla preziosa collaborazione con Dors (Centro di Regionale di Documentazione per la Promozione della Salute). La versione che vi proponiamo include l'introduzione di Marialuisa Menegatto e Adriano Zamperini al documento.
Scarica il documento
"Fare, fare, fare, sempre più veloce, sempre di più, sempre meglio".
E' diventato il ritornello della nostra vita. Sempre di corsa, velocissimi, indaffarati a cercare di raggiungere qualche obiettivo futuro. Dobbiamo essere produttivi ed efficienti: fermarsi è diventato sinonimo di debolezza, di inefficienza, allora passiamo tutta la vita a correre, nel tentativo affannato di darle un senso attraverso ciò che facciamo, quello che otteniamo, solitamente solo in ambito lavorativo. Così ci dimentichiamo di tutto quello di cui già disponiamo. Ora. Sarebbe già lì per noi ma per poterlo assaporare dovremmo imparare fermarci, a rallentare. Aprirci per poter accogliere ciò che solitamente, in questa corsa inconsapevole, tendiamo ad escludere. In questo articolo abbiamo provato a riflettere sul modo in cui la nostra società iperefficientista plasmi, a partire da quando siamo ancora nel grembo materno, la nostra esperienza del tempo.
Leggi l'articolo
Stai ricevendo questa mail perché inserito nella mailing list dello Sportello "TiAscolto!",
Copyright © 2017 All rights reserved. 

                                 


Annulla l'iscrizione per non ricevere più la nostra newsletter.
Oppure gestisci la tua iscrizione modificando le impostazioni
Email Marketing Powered by Mailchimp
Facebook
Website
Email